Tendini e legamentiDolore ai tendini? Vediamo come agire tempestivamente

Dolore ai tendini? Vediamo come agire tempestivamente

Come possiamo gestire un fastidioso dolore ai tendini? La tendinite è un disturbo diffuso, specie tra gli sportivi. Vediamo come arginare e prevenire il rischio di tendinite.

Tendinite, cosa ci succede e perché?

La tendinite è una infiammazione dei tendini. I tendini più comunemente interessati da infiammazione sono spalle, gomiti, mani, polsi, anche, ginocchia e caviglie. Il dolore ai tendini si aggrava quando il tendine è in allungamento, cioè quando avviene il movimento dell’arto o dell’articolazione interessata, provocando fastidio e gonfiore. In caso di tendinite c’è una limitazione del movimento e il dolore può peggiorare quando si preme sul tendine stesso.

Come affrontare la sintomatologia della tendinite?

Per affrontare rapidamente la fastidiosa sintomatologia della tendinite dovremo seguire un preciso percorso. Due sono gli aspetti principali, ecco quali.

FISIOTERAPIA

Per contestualizzare meglio la nostra tendinite sarà opportuno consultare un fisiatra. Lo specialista saprà consigliarci il giusto percorso riabilitativo, in base alla nostra situazione. Potrà esserci utile praticare delle sedute di fisioterapia. Infatti, manipolazioni e massaggi potranno favorire la circolazione sanguigna e agevolare il recupero dell’arto interessato.

Inoltre, in base alla gravità dell’infiammazione, il fisioterapista saprà valutare la possibilità di ulteriori trattamenti. Qualche esempio? Laser terapia, ultrasuoni e onde d’urto, con un effetto antinfiammatorio utile a ridurre gonfiore e dolore.

RIPOSO

Il riposo è una parte fondamentale nella cura della tendinite, il quanto permette la riparazione delle micro-lesioni ai danni del tendine stesso. A tale scopo sarà bene evitare di sforzare la parte interessata, sospendendo qualsiasi attività fisica che la coinvolga, dal lavoro alla pratica sportiva.

Inoltre, in fase acuta e durante il periodo di “scarico” dell’arto sarà utile fare degli impacchi di ghiaccio, per ridurre infiammazione e gonfiore.

Preveniamo la tendinite con alcuni suggerimenti

Ecco tre suggerimenti utili a promuovere la corretta funzionalità tendinea.

PRATICHIAMO SPORT CONSAPEVOLMENTE

Per promuovere una buona funzionalità di tendini e legamenti dovremo praticare sport con la giusta consapevolezza, dedicando tempo a riscaldamento e stretching prima e dopo le sessioni di allenamento. Ciò è molto importante, per evitare di imprimere traumi o stress meccanici violenti ad articolazioni e legamenti.

SEGUIAMO UNA DIETA VARIA E BILANCIATA

Il nostro organismo ha bisogno di tutti i nutrienti necessari a svolgere le normali funzioni biologiche. Tendini e legamenti possono essere indeboliti da un’alimentazione povera di nutrienti. Con una corretta dieta contribuiremo a ristabilire l’equilibrio metabolico, con un abbassamento degli indici antinfiammatori in caso di patologie a carico dei tendini. Inoltre una dieta varia ed equilibrata contribuirà a promuovere tono muscolare e benessere delle articolazioni.

UTILIZZIAMO UN INTEGRATORE ALIMENTARE

Utilizziamo un integratore alimentare in associazione a una dieta varia e completa. Scegliamo un prodotto a base di Acidi Grassi Omega 3, Glucosamina vegetale, Vitamina C, Boswellia serrata e Rame, utile per il benessere e la funzionalità di tendini, legamenti e articolazioni.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Farmaceutica per passione