CuoreCome abbassare il colesterolo? Ecco dieta e cibi amici

Come abbassare il colesterolo? Ecco dieta e cibi amici

Come abbassare il colesterolo? Molti di noi hanno problemi di ipercolesterolemia. Sapevamo che la dieta può contribuire a promuovere il benessere cardiovascolare? Vediamo come impostare le nostre abitudini alimentari.

Cosa è il colesterolo e perché va tenuto a bada?

Diversamente da ciò che molti pensano, il colesterolo non costituisce di per sé una minaccia per il cuore. Il colesterolo è un grasso presente nel sangue, in gran parte prodotto dall’organismo, in minima parte viene introdotto con la dieta.

In quantità fisiologiche, il colesterolo è coinvolto in alcuni processi fondamentali per il funzionamento dell’organismo. Al contrario, quando è presente in quantità eccessiva, il colesterolo costituisce uno dei fattori di rischio maggiori per le malattie cardiache.

Il colesterolo in eccesso, infatti, tende a depositarsi sulle pareti delle arterie, provocando la formazione di lesioni che le ispessiscono e le irrigidiscono. Questo processo, chiamato aterosclerosi, può portare nel tempo alla formazione di placche aterosclerotiche, che ostacolano od ostruiscono del tutto il flusso sanguigno, con conseguenti rischi a carico del sistema cardiovascolare.

Proteggiamo il nostro cuore con la dieta: ecco cosa scegliere

Il valore del colesterolo va tenuto sotto controllo, per allontanare il rischio cardiovascolare. Vediamo quali alimenti prediligere:

  • Cerealilegumi e vegetali: questi alimenti, infatti, contribuiscono a ridurre i livelli del colesterolo in eccesso. I vegetali ricchi di fibre contribuiscono anche a ridurre l’assorbimento del colesterolo alimentare a livello intestinale. In caso di colesterolo alto è poi opportuno consumare cereali, preferendo quelli integrali a quelli lavorati, e legumi, assumendo questi ultimi almeno 2-4 volte a settimana. Sono consigliati pane, pasta e riso integrali, ma anche farro, avena e orzo. Largo a frutta e ortaggi, nella misura di 2-3 porzioni di verdure e 2 di frutta.
  • Pesce. Il consumo ideale lo prevede almeno 2 o 3 volte alla settimana, prediligendo il pesce azzurro, ricco di grassi buoni Omega3, che inibiscono l’aggregazione piastrinica. Preferiamo cotture alla griglia, al cartoccio o al vapore, mentre la frittura è da evitare.
  • Scegliamo condimenti di origine vegetale. Meglio l’olio extra- vergine di oliva, che concorre ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo. Da evitare lardo e strutto.
  • Consumiamo carne bianca privata del grasso visibile e pollame privato della pelle.
  • Limitiamo insaccati e formaggi, che contengono quantità elevate di grassi.
  • Utilizziamo metodi di cottura leggeri. Preferiamo la bollitura, la cottura a vapore, la grigliatura, la cottura al forno. Sconsigliate le fritture.
  • Utilizziamo un integratore alimentare a base di Omega3 e Steroli vegetali, utili a promuovere la salute del sistema cardiovascolare.

Se desideriamo indicazioni mirate sulla nostra situazione clonica, chiediamo consiglio al nostro medico di fiducia.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Farmaceutica per passione