ArticolazioniArticolazioni che scricchiolano? Rimedi per rafforzare i movimenti

Articolazioni che scricchiolano? Rimedi per rafforzare i movimenti

Articolazioni che scricchiolano? Quali rimedi possono minimizzare questo problema? Ci è mai capitato di sentire degli scricchiolii durante i movimenti o di avvertire una sensazione di sabbia all’interno delle articolazioni? Vediamo come gestire la sensazione di scricchiolio alle ossa.

Rumori articolari: cosa sono e come si manifestano?

Spesso siamo portati a pensare che gli scricchiolii provengano dalle nostre ossa, anche se non è esattamente così. Infatti parliamo di rumori articolari, cioè crepitii o scricchiolii avvertiti durante l’esecuzione di un movimento. Questi scricchiolii riguardano le articolazioni, cioè le giunzioni che permettono alle ossa di comunicare tra loro e assicurarci i movimenti.

I rumori articolari possono indicare un problema all’articolazione stessa o alle strutture circostanti. Infatti, questi scricchiolii sono dovuti a problemi meccanici, come ad esempio artrosi o tendiniti, o a problemi infiammatori, come ad esempio l’artrite reumatoide.

Le articolazioni che scricchiolano possono accompagnarsi a dolore, arrossamento, calore e gonfiore dell’articolazione coinvolta. In pratica si crea un attrito tra le superfici delle articolazioni, le quali, anziché scivolare tra loro agevolmente, incontrano ostacoli che superano provocando un suono. Spesso i rumori articolari si associano alla sensazione che vi sia della sabbia all’interno dell’articolazione stessa.

Come possiamo contrastare e prevenire i rumori articolari?

Se abbiamo le articolazioni che scricchiolano, i consigli da applicare sono semplici e quotidiani. Vediamo quali.

SVOLGIAMO UN LEGGERO E NON USURANTE ESERCIZIO FISICO

Il movimento serve a lubrificare e nutrire i dischi intervertebrali, evitandone la degenerazione che, al contrario, può manifestarsi quando si assumono a lungo posizioni sedentarie. Infatti, la sedentarietà riduce le funzioni di ammortizzamento delle articolazioni e, nel lungo periodo, ne causa la degenerazione. Sarà consigliabile svolgere una leggera e costante attività fisica, meglio se suggerita da un fisiatra. Per cominciare, anche una semplice passeggiata quotidiana di una trentina di minuti potrà favorire circolazione sanguigna, tono muscolare e benessere articolare.

UTILIZZIAMO UN INTEGRATORE ALIMENTARE

Possiamo incrementare la nostra alimentazione varia ed equilibrata assumendo un integratore alimentare, Scegliamo un prodotto a base di Glucosamina, Acido ialuronico, Vitamina C e Omega 3 che agisca in modo fisiologico sulle cartilagini, favorendo benessere e funzionalità articolare.

CORREGGIAMO ALCUNE NOSTRE ABITUDINI.

Per non aggravare fastidio e rumori articolari dovremo seguire alcuni accorgimenti:

  • Evitiamo di caricare eccessivamente gli arti doloranti.
  • Evitiamo movimenti troppo bruschi e repentini.
  • Sospendiamo temporaneamente l’attività sportiva, se il fastidio articolare è acuto.
  • Dedichiamo tempo alla fase di riscaldamento e defaticamento prima e dopo uno sport anche leggero.
  • Controlliamo la nostra postura, sia da seduti sia in posizione eretta.
  • Manteniamo un peso forma equilibrato o perdiamo i chili in eccesso, per non sovraccaricare articolazioni e strutture correlate.

Se desideriamo ricevere ulteriori consigli e dritte, chiediamo consiglio a fisiatra e fisioterapista.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Farmaceutica per passione