ArticolazioniTunnel carpale: correggiamo alcune abitudini sbagliate

Tunnel carpale: correggiamo alcune abitudini sbagliate

Uno stato doloroso progressivo provocato dalla compressione del nervo fondamentale del polso: si tratta del tunnel carpale. Non lasciamoci cogliere impreparati da questo disturbo, ma vediamo come affrontarlo. 

Tunnel carpale: quando e come si manifesta?

Il tunnel carpale si manifesta gradualmente con bruciori, formicolii/sensazioni di addormentamento e di prurito alle dita e al palmo della mano.

Specie di notte, le dita appaiono gonfie, e al risveglio automaticamente si ha bisogno di rilassare la mano. Col tempo, si riduce la forza nello stringere o nell’afferrare, e si compromette anche la sensibilità al tatto.

Il tunnel carpale è noto anche come malattia professionale, perché colpisce spesso chi pratica determinate attività, come ad esempio lavorare al pc (per via del continuo impiego del mouse).

Come gestire e ridurre il fastidio del tunnel carpale?

La prima cosa da fare quando si è affetti dai sintomi da tunnel carpale è tenere a riposo assoluto mano e polso per  almeno due settimane. Impacchi ghiacciati aiutano a ridurre infiammazione e gonfiore. Se il dolore persiste, a volte è indispensabile ricorrere al cortisone per alleviare la compressione del nervo.

Se i sintomi che si avvertono sono moderati, fondamentale è lo stretching, con la supervisione di un fisioterapista. Anche praticare lo yoga può contribuire a ridurre il dolore. Se nonostante questi rimedi i sintomi del tunnel carpale non cessano, bisognerà ricorrere a un intervento chirurgico.

In che modo?  Incidendo la fascia di tessuti intorno al polso per attenuare la compressione del nervo, oppure per via endoscopica, riducendosi così le complicazioni del post-intervento e delle cicatrizzazioni.

Attenzione ai comportamenti sbagliati quotidianamente praticati, che possono compromettere seriamente la funzionalità articolare, così importante per la nostra vita! Per la salute delle nostre ossa, c’è Fish Factor Articolazioni, integratore alimentare a base di Vitamina CGlucosaminaAcido IaluronicoOmega 3, che aiuta dall’interno a mantenere elasticità e resistenza al tessuto articolare. La Vitamina C contenuta nelle perle di Fish Factor Articolazioni contribuisce alla normale formazione del collagene, la più importante proteina strutturale per l’organismo dei vertebrati, essenziale per la funzionalità di ossa e cartilagini.

Con zero effetti collaterali per stomaco e fegato!

Farmaceutica per passione