ArticolazioniAntinfiammatori per le articolazioni: come e quando utilizzarli
anti infiammatori per articolazioni

Antinfiammatori per le articolazioni: come e quando utilizzarli

Abbiamo necessità di antinfiammatori per le articolazioni? Molti di noi lamentano dolori articolari e cercano sollievo dai fastidiosi sintomi correlati. Vediamo come trattare e alleggerire i dolori alle articolazioni.

Dolori articolari: di cosa si tratta e quali sono i sintomi?

Le articolazioni sono strutture anatomiche complesse e collegano tra loro le ossa. Insieme ai muscoli, le articolazioni consentono di muoverci in modo agevole.

La cartilagine è un tessuto connettivo di sostegno, elastico e flessibile, che ricopre la superficie delle ossa, in corrispondenza delle articolazioni. La cartilagine svolge un ruolo di protezione delle estremità ossee, alleggerendo lo stress meccanico dovuto al movimento.

Le articolazioni sono molto delicate perché continuamente sottoposte a notevoli sollecitazioni. I dolori articolari possono essere causati da:

  • Traumi a carico delle giunture, come ad esempio lussazioni o distorsioni;
  • Artrosi. Si tratta di un’azione degenerativa del tempo, che usura la cartilagine, assottigliandola, ed espone le ossa a sfregamento. Può colpire diverse giunture contemporaneamente;
  • Numerose patologie di varia natura. Una tra tutte è l’artrite reumatoide, una malattia cronica autoimmune che coinvolge tessuti, ossa e articolazioni, causando infiammazione e dolore.

I problemi alle articolazioni si manifestano spesso con questa sintomatologia:

  • Dolore intenso e diffuso;
  • Gonfiore e infiammazione, se la malattia scatenante è di tipo infiammatorio;
  • Possibile limitazione dell’estensione del movimento.

Come possiamo alleviare e ridurre i dolori articolari?

È sempre consigliabile rivolgerci al nostro medico di fiducia. Un professionista, infatti, potrà fornirci indicazioni mirate e individuare la terapia farmacologica più adeguata al nostro quadro clinico. Spesso vengono consigliati antidolorifici e antinfiammatori per le articolazioni.

Gli antidolorifici sono medicinali che agiscono sui sintomi. Essi riducono o fermano il dolore, impedendo la trasmissione della sensazione dolorosa al sistema nervoso. E gli antinfiammatori per le articolazioni? Sono farmaci che agiscono all’origine del problema. Essi minimizzano l’infiammazione, che può essere alla base del dolore che avvertiamo.

Parallelamente alla terapia farmacologica suggerita dal medico, possiamo contribuire a favorire la buona funzionalità di articolazioni e cartilagini con un alleato naturale. Possiamo scegliere un integratore alimentare che unisca Glucosamina, Acido Ialuronico, Vitamina C e Omega 3. Quali sono le loro proprietà?

  • Glucosamina. È utile per favorire fisiologico benessere e funzionalità delle articolazioni.
  • Acido ialuronico. È uno degli elementi fondamentali dei tessuti connettivi dell’uomo.
  • Vitamina C. Contribuisce alla normale formazione del collagene, proteina responsabile della struttura e del supporto dei tendini e dei legamenti, per la normale funzione delle cartilagini.
  • Omega 3. Sono acidi grassi derivati dall’olio di pesce, indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo. Stimolano i naturali processi antiinfiammatori e attenuano le manifestazioni di dolore, gonfiore e irrigidimento.

Ricordiamo che gli integratori non sostituiscono una dieta varia ed equilibrata, ricca di nutrienti utili al benessere di tutto il nostro organismo.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Farmaceutica per passione