ArticolazioniAnche l’acqua minerale è preziosa per le articolazioni!

Anche l’acqua minerale è preziosa per le articolazioni!

Specie in età adulta, il calcio, fondamentale minerale per le ossa, si assorbe anche grazie all’assunzione di acqua, con il vantaggio di non favorire l’ingresso di colesterolo, proteine animali, sodio, grassi saturi, cosa che avviene con il calcio di latte e derivati. Vediamo quanto è importante l’acqua per il benessere di ossa e articolazioni.

Quale acqua scegliere per garantire un buon apporto di calcio alle nostre ossa?

La maggior parte delle acque potabili e minerali non ha un contenuto di calcio molto elevato. Cerchiamo di evitare acque minerali ricche di sodio e solfati, perché possono concorrere all’ipertensione (a causa del sodio) e alla perdita di calcio con le urine (a causa del sodio e dei solfati).

Esistono acque minerali disponibili anche nella grande distribuzione che contengono oltre 300 mg /litro di calcio altamente assimilabile, come lo è quello contenuto nel latte. Scelte con cura, queste acque possono costituire un’importante integrazione dell’apporto giornaliero raccomandato di calcio.

La concentrazione di solfati nell’acqua potabile non dovrebbe invece superare i 250 mg/litro, e quella di sodio i 50 mg/litro: è bene controllare l’etichetta dell’acqua minerale. Evitiamo inoltre le acque gasate, perché così si rende il calcio meno assimilabile. Scegliamo sempre un’acqua povera di nitrati (in alcune etichette indicati come ione nitrico o No3), potenzialmente dannosi.

E non dimentichiamo l’integrazione naturale di Fish Factor Articolazioni, integratore alimentare a base di Vitamina C, Glucosamina, Acido Ialuronico, Omega 3, che aiuta a mantenere elasticità e resistenza al tessuto articolare. Con zero effetti collaterali per stomaco e fegato!

Farmaceutica per passione