Tendini e legamentiTendinite, cosa fare? Ecco come affrontare infiammazione e dolore

Tendinite, cosa fare? Ecco come affrontare infiammazione e dolore

Sensibilità al tocco, dolore bruciante, difficoltà ad attivarsi in specifici movimenti… La tendinite è un disturbo abbastanza diffuso. Vediamo come affrontarlo.

Tendinite: chi colpisce e perché?

La tendinite interessa spesso alcune categorie di persone:

  • persone costrette in posture sbagliate, scomode, per molte ore.
  • chi esegue lavori che richiedono notevole sforzo fisico.
  • atleti o amatori che praticano sport, se sollecitano esageratamente i tendini.
  • Chi percorre lunghe distanze calzando scarpe che non forniscono un adeguato sostegno al piede.

Come gestire la tendinite e alleviarne il fastidio doloroso

Il primo ‘soccorso’deve essere tempestivo e ‘fatto da sé’ (escludendo i casi più gravi). Naturalmente, per un po’, andrà evitata qualunque attività fisica che solleciti il tendine, il quale dovrà essere tenuto a stretto riposo, per attenuare il più possibile lo stato infiammatorio.

Per almeno quattro giorni la zona interessata dall’infiammazione andrà trattata con un impacco di ghiaccio per 20 minuti, due volte al giorno, per ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore. Quando il gonfiore sarà diminuito, potrà risultare utile immergere la zona interessata in acqua calda, per 20 minuti. Un controllo medico è comunque consigliabile, specie se lo stato infiammatorio è molto alto.

Un supporto tutto naturale alla resistenza e all’elasticità di muscoli, tendini e articolazioni sono le perle di Fish Factor Tendini e Legamenti.La vitamina C contenuta nelle perle di Fish Factor Articolazioni contribuisce alla normale formazione del collagene, la più importante proteina strutturale per l’organismo dei vertebrati, essenziale per la funzionalità di ossa e cartilagini.

Con zero effetti collaterali per stomaco e fegato!

Farmaceutica per passione