CuoreBenessere del cuore: preveniamo a tavola le malattie cardiovascolari
Benessere del cuore

Benessere del cuore: preveniamo a tavola le malattie cardiovascolari

Il benessere del cuore è fondamentale per una vita sana. Come tenere a bada colesterolo cattivo,  battiti del cuore e pressione alta? Il rischio di malattie cardiovascolari rende necessario controllare con regolarità i livelli di colesterolo nel sangue. Ciò è possibile tramite un semplice esame del sangue. Inoltre alcune scelte alimentari possono contribuire a proteggere il nostro cuore e a migliorare la nostra vita.

Quali sono le cause delle malattie cardiovascolari?

I fattori che contribuiscono ad aumentare il rischio di infarto, ictus, angina pectoris riguardano:

  • una certa predisposizione (età, familiarità),
  • alcune nostre abitudini scorrette e uno stile di vita sregolato (cattiva alimentazione, fumo).

Corrette abitudini alimentari e comportamentali, invece, possono aiutarci non solo a prevenire l’evento cardiovascolare, ma anche a tenere sotto controllo la probabilità di una seconda manifestazione del disturbo.

 

A tavola in salute: quali regole alimentari possono proteggere il nostro cuore

Esistono alcune, buone pratiche alimentari in grado di prevenire o controllare il rischio di malattia. Specie per chi è reduce da una patologia cardiaca, sarà necessario impostare una dieta che garantisca un equilibrato apporto di grassi buoni, proteine, carboidrati, con una sensibile riduzione di bevande alcoliche. Vediamo alcune dritte per mantenere in salute il cuore:

  • Riduciamo il consumo di sale. Non aggiungiamo sale alle pietanze, o limitiamoci a 3- 5 g di sale al giorno. Cerchiamo di limitare il consumo dei prodotti industriali, molti dei quali sono addizionati con sodio. Scegliamo, invece, di dare sapore al cibo con erbe aromatiche o qualche spezia.

 

  • Prediligiamo cotture al vapore, ai ferri, alla griglia e al cartoccio per carne e pesce; lessatura, cottura al vapore o al forno per le verdure. Evitiamo fritture, intingoli, preparazioni elaborate.

 

  • Incrementiamo il consumo di pesce, con preferenza di pesce azzurro o salmone, ad alto contenuto di acidi grassi Omega 3, i grassi buoni che contribuiscono al benessere del sistema cardiovascolare. Possiamo incrementare l’apporto di Omega 3 con alcuni integratori alimentari specifici.

 

  • Privilegiamo il consumo di carni bianche, come ad esempio pollo, tacchino, coniglio, mentre limitiamo il consumo di carni rosse.

 

  • Limitiamo il consumo di insaccati (mortadella, salame, salsiccia, wurstel) a una volta la settimana. Preferiamo comunque prosciutto crudo dolce o cotto, privati del grasso, e bresaola.

 

  • Preferiamo i grassi di origine vegetale, come ad esempio l’olio extra vergine di oliva, mentre sarebbe meglio evitare quelli animali (burro, lardo, strutto, pancetta, panna).

Ricordiamo di sottoporci a controlli e visite mediche regolari, per indicazioni mirate ed eventuali terapie adeguate al nostro quadro clinico.

 

 

 

Farmaceutica per passione