ArticolazioniMale alle articolazioni: consigli di prevenzione e attività fisica

Male alle articolazioni: consigli di prevenzione e attività fisica

Come gestire il male alle articolazioni? I dolori articolari possono rallentare sensibilmente le nostre attività quotidiane. Vediamo come prevenire questa condizione con dieta varia e regolare esercizio fisico.

Dolori articolari? Preveniamoli con dieta e idratazione

Possiamo contribuire a prevenire il male alle articolazioni anche a tavola. Ecco alcuni consigli sulle nostre abitudini alimentari.

  • Seguiamo una dieta equilibrata. Inseriamo quotidianamente nella dieta cinque porzioni di frutta e verdura, introduciamo l’apporto proteico fornito da legumi, pesce, carni bianche e uova. In questo modo contribuiremo a fornire ai tessuti osteoarticolari tutti i nutrienti necessari a promuovere una buona funzionalità articolare.
  • Utilizziamo un integratore alimentare. Possiamo incrementare la nostra alimentazione varia ed equilibrata assumendo un integratore alimentare. Scegliamo un prodotto a base di Glucosamina, Acido ialuronico, Vitamina C e Omega 3 che agisca in modo fisiologico sulle cartilagini, favorendo la funzionalità articolare.
  • Idratiamoci adeguatamente. Nelle nostre articolazioni abbiamo un elevato contenuto di acqua che contribuisce alle proprietà ammortizzanti e di lubrificazione durante ogni minimo movimento. Per questo motivo sarà necessario bere acqua per mantenerci idratati e per mantenere il liquido sinoviale, responsabile di lubrificare le articolazioni durante il movimento. È consigliabile bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, specie se pratichiamo attività sportiva.

Contrastiamo la comparsa dei dolori articolari con il giusto movimento

Possiamo combattere il male alle articolazioni e promuovere la salute osteoarticolare con una corretta attività fisica. Ecco in che modo.

  • Pratichiamo uno sport non usurante. Muoverci regolarmente ogni giorno consentirà di mantenere mobili e funzionali le articolazioni, tonici e reattivi i muscoli ed elastici e resistenti tendini e legamenti. Dedichiamoci a un’attività regolare e non faticosa. Ginnastica dolce, camminata, nuoto manterranno attive le nostre articolazioni senza imprimere uno stress meccanico violento.
  • Evitiamo di sollecitare eccessivamente le articolazioni. Se sul lavoro siamo costretti a gesti ripetitivi per periodi prolungati, sarà opportuno sospendere l’attività a intervalli regolari, per sciogliere le articolazioni. Se non siamo abituati a praticare sport regolarmente, non affrontiamo sessioni di allenamento estenuanti che abbiano un forte impatto sulle articolazioni.
  • Pratichiamo regolarmente esercizi di mobilizzazione e rinforzo. Effettuare ogni giorno esercizi mirati ci consentirà di fortificare le strutture articolari di sostegno (muscoli, tendini, legamenti ecc.), prevenendo infiammazioni e indolenzimenti. Per individuare gli esercizi quelli più adatti a noi potremo rivolgerci a un fisioterapista.

Se desideriamo ricevere consigli mirati possiamo consultare il nostro medico di riferimento, che potrà consigliarci un consulto con un fisiatra.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Farmaceutica per passione